Il problema relativo all’inciviltà umana sta portando il Governo Canario a vietare una spiaggia ai fumatori.

In questo articolo ci riferiamo in particolare ad un tratto di spiaggia di Las Palmas, quindi non di Tenerife, ma di Gran Canaria, e in particolare la spiaggia di Las Canteras, 3 km di sabbia riparati dal vento e molto in voga dai turisti.

Sono proprio loro, insieme ai frequentatori abituali, che ogni anno, lasciano una montagna di spazzatura, che nell’anno passato ammontava a oltre 500 kg, un problema incredibile che mette in luce l’incuria della gente, che purtroppo non si rende conto del danno ambientale che provocano con questi gesti.

Il mozzicone di sigaretta sembrerebbe quello più presente tra la spazzatura, tanto che il Il Dipartimento di Ciudad de Mar dell’Ayuntamiento di Las Palmas sta pensando di vietare per un tratto di spiaggia, l’ingresso ai fumatori, per sensibilizzare e per vedere anche che tipo di impatto offre questa decisione, sensibilizzazione che è già stata avviata, con l’introduzione di appositi cestini per la raccolta differenziata, con tanto di tabelle che ricordano di lasciare le spiagge pulite, ma anche con azioni di pulizia vera e propria, tali azioni hanno portato ad una diminuzione di circa il 30% rispetto allo scorso anno, speriamo che ciò serva a far capire ai clienti, che la natura va rispettata, e che un mozzicone sotterrato impiega circa 2 anni per decomporsi.

Rispondi