I trasporti pubblici a Tenerife

Usare i trasporti pubblici a Tenerife

I trasporti pubblici a Tenerife sono generalmente ben organizzati ed una valida alternativa al taxi o al noleggio di un automobile per spostarsi lungo l’Isola, perfettamente adeguati per percorrenze di media lunghezza, ad esempio collegando le località della zona Sud (Tenerife Sur) come Los Cristianos a quelle del Nord (Tenerife Norte) come la rinomata capitale Santa Cruz de Tenerife. Sono però altrettando adeguati per i piccoli spostamenti, dal vostro alloggio verso le varie spiagge di Las Americas o Las Vistas, per citarne due, o per recarsi ai numerosi centri commerciali o altri siti d’interesse.

Con l’aumento incessante del numero di automobili che quotidianamente percorrono l’isola, i conseguenti disagi per il traffico sempre più congestionato soprattutto nella zona Sud e nelle fasce orarie 17:00 – 19:00 sull’Autopista TF-1 in direzione nord (e più specificamente la tratta AdejeLos Cristianos), rilassarsi sul sedile del bus invece di combattere con acceleratore e frizione è un’alternativa che diventa ogni giorno più allettante.

Gli autobus a Tenerife

sono puliti, efficienti, più o meno frequenti a seconda delle tratte e in linea di massima viaggiano rispettando la tabella di marcia… traffico permettendo.

A Tenerife, come in tutte le Canarie, gli autobus vengono chiamati Guaguas ed il servizio trasporti è operato dalla compagnia TITSA. Le fermate del bus (paradas de guaguas in Spagnolo) sono numerose e supportate da molteplici stazioni come le più conosciute di Costa Adeje, Los Cristianos o l’Intercambiador di Santa Cruz, dove i veicoli della flotta TITSA, color verde sgargiante, fanno capolinea e collegano l’isola in lungo e in largo.

Orari e linee autobus Tenerife

La TITSA offre un’utile servizio web e web-mobile, chiaramente gratuito anche se attualmente disponibile solo in lingua Spagnola o Inglese, dove consultare le tabelle di marcia, le linee Bus e i vari collegamenti; indispensabile per pianificare spostamenti più lunghi la la possibilità di verificare quale sia il bus corretto ed eventuali cambi, impostando la destinazione da noi desiderata. Potrete anche inserire il numero della fermata per conoscere l’orario di arrivo del vostro bus e verificare in tempo reale in quanto sia stimata la vostra attesa.

Acquisto biglietti autobus Tenerife

L’acquisto dei biglietti può essere effettuato direttamente sull’autobus, salendo a bordo dall’entrata a capo del bus, l’autista ci comunicherà il costo da saldare (in contanti semplicemente comunicandogli la nostra destinazione  oppure utilizzando una carta prepagata TEN+ (TENMAS).

Navigando in rete troverete molti riferimenti e menzioni dei cosidetti bono-bus, ovvero pass prepagati generalmente da 15 o 25 Euro, ma questi sono ormai in disuso e non più utilizzabili nel 2019.

Abbonamento autobus Tenerife

Le card TENMAS sono valide per tutte le tratte, sia per i bus che per il tramvia e, non essendo nominali, possono anche essere utilizzate da più persone. A differenza del biglietto singolo acquistato a bordo, sarete voi a vidimare la carta sull’apposito macchinario posto davanti allo scompartimento dell’autista. Non dimenticate di vidimare la carta anche all’USCITA, pena il pagamento dell’intera tratta invece del solo tragitto effettivamente percorso. Nel caso il credito rimanente nella vostra TENMAS non sia sufficiente a coprire il costo totale, potrete saldare la differenza pagando in contanti (ma non utilizzando il credito di una seconda TENMAS) al conducente.

Oltre ad essere utile, la carta TENMAS permette di risparmiare sul costo dei biglietti; possono essere acquistate (e ricaricate) a terra in qualsiasi chiosco TITSA presente nelle Estaciòn de Guaguas come la menzionata stazione bus di Los Cristianos o presso rivenditori privati come chioschi\macchine ticket\edicole che mostrino l’adesivo TITSA. Non è possibile acquistare o ricaricare la TENMAS direttamente a bordo del bus.

Registrando la vostra carta sul sito www.tenmas.es sarà anche possibile ricaricarla online pagando con carta di credito.

Se invece siete residenti a Tenerife, e disponete di un certificato di empadronamiento (il certificato di Residenza basico, che non implica l’iscrizione all’AIRE e quindi permette di mantenere anche la vostra residenza in Italia senza dover comunicare alcun trasferimento gli organi statali italiani), il consiglio è di richiedere la Carta Abbonamento (Bono) per i residenti. Un’abbonamento nominale che, dietro pagamento di 47Euro mensili, permette un utilizzo illimitato su tutte le tratte. Decisamente conveniente soprattutto se intendete spostarvi tra la zona Sud e Nord dell’isola più volte nell’arco di un mese e magari eliminare del tutto l’utilizzo dell’automobile.

 

siti web